CELLULITE devi fare cardio per dimagrire?

CELLULITE devi fare cardio per dimagrire?

Ciao amici del MY Lab,

oggi parliamo di cellulite e discutiamo del falso mito secondo il quale per diminuire la cellulite bisogna fare sport cardio, tipo la corsa. Questo genere di sport è un falso mito e anche oggi ho chiamato il nostro amico Andrea di Fit Active per spiegare questa cosa. Prima di parlare di questo argomento come sempre vi chiedo di condividere questo video con i vostri amici su facebook, instagram, whatsup, youtube etc… in modo che possiamo farlo sapere al maggior numero di persone possibile. Grazie mille.

Andrea cos’è questa cosa del mito secondo il quale bisognerebbe fare tanto cardio per togliere la cellulite dai posti dove non piace averla? C’è questa confusione su cellulite – grasso. E’ vero che la cellulite tecnicamente è un’infiammazione del grasso nelle cellule adipose, quindi questo avviene nelle donne e negli uomini. La posizione del grasso degli uomini è sopratutto sulla pancia mentre la donna è tutto gambe, tendenzialmente poi ci sono anche le figure opposte, ma normalmente tende a essere così.

Non avendo molto spazio il grasso aumenta di volume e si infiamma, questo crea proprio una sorta di tappo al sistema linfatico delle gambe. Se andiamo a fare un’attività troppo pronunciata aerobica a livello delle gambe otteniamo due cose: la prima è che chiediamo tanto liquido nel distretto che sta lavorando e finiamo per aumentare il liquido che finisce verso il basso. E’ un po come se a casa avete il lavandino otturato ed aprite il rubinetto. L’acqua non arriva allo scarico e si riempie sempre più. Si gonfiano ancora di più le gambe e creano ancora quei problemi rischiando di infiammarsi ulteriormente.

La logica vorrebbe invece che noi sfruttiamo la parte muscolare che ha un forte potere sul liquido, perché lo sposta anche contro gradiente e dovremo sfruttare la parte muscolare per cercare di andare ad alleviare le gambe dal problema di circolazione, quindi per assurdo un circuito muscolare favorisce molto di più la diminuzione della cellulite rispetto all’attività aerobica. Circuito muscolare vuol dire che vai a fare una serie di esercizi, magari ripetuti tante volte, dove però muovi muscoli diversi, distretti diversi. Per esempio le gambe poi il tronco e poi le spalle e si ricomincia con le gambe, con le spalle etc… anzi più lontani sono i distretti muscolari meglio è.

Per esempio se il gruppo muscolare è molto lontano vuol dire che se ho allenato le gambe la maggior parte del liquido starà andando verso le gambe, quindi immediatamente dopo crei un allenamento sulla parte alta che è povera di liquidi perché sono finiti giù. Le richiedo di salire e questo crea un effetto contro gradiente che porta via il liquido come quando avete il lavandino otturato e andate giù con lo stura lavandino, che cosa fate, create pressione al contrario. Buttate giù ma tirate su. Questo è più o meno in gergo idraulico quello che succede. L’analogia calza.

Anche qui non vogliamo dire che è vietato fare cardio, ma se è l’unica strategia, paradossalmente crea più danni che benefici. Quindi associatela sempre alla parte muscolare e ricordatevi che il muscolo è il motore del vostro corpo quindi quando c’è un problema 90 su 100 è su quello che dovete lavorare per metterlo a posto.

E’ interessante anche il fatto che si sia parlato di infiammazione, perché questa è la vera natura della cellulite: un’infiammazione. Come se pensate alle parola tendinite. LA tendinite è un infiammazione ai tendini e la cellulite è un’infiammazione delle cellule. Non si sa ancora bene perché, probabilmente sono fattori ormonali perché tendenzialmente nella donna, magari la posizione, però la problematica è proprio sulla membrana del grasso e quindi crea un problema di circolazione. Se voi me la peggiorate è chiaro che porti più liquidi che rimarranno lì. Ecco che abbiamo un altro esempio adesso che ci penso, del connubio tra sport e alimentazione/integrazione. Perché l’alimentazione, l’integrazione possono fare grandi cose per spegnere l’infiammazione.

Nel programma Yango ci sono protocolli specifici per l’infiammazione e questo anche se strano, per la cellulite è un toccasana, unito al protocollo sportivo adatto ecco che fai capra e cavoli e hai tutti e due gli aspetti del gioco. Sicuramente il massimo dei risultati è difficile per anche il tipo di società che abbiamo, gli errori dei tacchi, in famiglia siamo molto seduti, quando siamo seduti schiacciamo il sedere che è un forte muscolo di circolazione, quindi quello non aiuta la donna in generale, però se almeno quando andiamo in palestra facciamo un pò di attività, di sicuro con l’alimentazione e dell’attività se proprio non la risolviamo al cento per cento quanto meno non la rendiamo visibile.

Si possono fare molte cose con il connubio sport, alimentazione e integrazione. Siamo molto entusiasti di questa cosa. Grazie mille Andrea e vi dò appuntamento al prossimo articolo. Ciao!

Questo articolo ha 0 commenti.

Lascia un commento

Chiudi il menu