Trapianto di cacca: è il futuro della salute intestinale?

Trapianto di cacca: è il futuro della salute intestinale?

Ciao amici del MY Lab,

oggi parliamo del trapianto di feci che viene fatto in alcuni stati d’America. Cioè hanno capito che lo stato della flora ha che fare con la salute, allora hanno detto perché non prendiamo le feci di una persona sana e le trapiantiamo in un’altra persona che ha dei disturbi e vediamo cosa succede?

Effettivamente qualcuna di queste persone che avevano una disbiosi intestinale sono guarite quando è stata data dal donatore una cacca con microbiota sano, che poi è proliferato dentro la persona che aveva dei disturbi. Questa è una cosa che sta venendo sperimentata e che solleva degli interrogativi e soprattutto per la legislazione al momento in California è possibile fare questi tipi di trapianto?

E’ vero che è una cosa indolore, è vero che è una roba facile da fare e senza conseguenze o poche, però ti spiego come funziona questa cosa. Vedi devono come prima cosa prelevare le feci da una persona sana e qui si apre il primo interrogativo… Come fai a sapere che questa persona è sana? va bene lo vedi snello, non ha sviluppato malattie, non ha valori del sangue che vi hanno dato come dire un sospetto di una malattia ma come fai a sapere che questo qua è veramente sano o non si porta un qualcosa che si svilupperà fra 20 30 anni?

Ti tiri dentro qualcosa che potrebbe essere anche un problema proveniente da un altro corpo quindi questo è il primo interrogativo. Trovare veramente una persona sana e definire cosa vuol dire sano. Quindi prendono le sue feci e le processano in modo da ottenere dei liquidi o delle capsule. Le capsule di solito vengono infilate nell’intestino del ricevente tramite una colonscopia. Quindi le fanno entrare dalla parte del retto e questa è la brutalità più normale.

Adesso stanno sviluppando anche delle capsule che puoi inghiottire, sono fatte si presume in maniera tale che si aprono solo quando arrivano nell’intestino crasso, perché ovviamente se si aprono sullo stomaco viene avvelenato dalle feci di un’altra persona e anche se si aprono nell’intestino tenue, sai l’intestino tenue non deve contenere molte varietà di batteri, sarebbe meglio che fosse abbastanza pulito e sterile sennò questo crea una sindrome, è una malattia quando l’intestino tenue si riempie di troppi batteri.

Il problema che non sempre son chiare le conseguenze a lungo termine di un trapianto di feci. E’ stato visto da questo articolo di science alert che almeno una persona è stata riconosciuta come morta dal trapianto delle feci. A causa del trapianto di feci questa persona è morta e adesso stanno facendo delle indagini per verificare che non ci siano altri casi del genere che sono scappati alla vista.

Mi chiedo, ma se voglio curare la mia flora, curare la mia salute grazie alla salute della flora davvero ho solo il trapianto di feci come alternativa? Non è che posso usare dei metodi molto più facili e sicuri, alla mia portata, senza andare in California e senza aver bisogno di qualcuno che faccia questo trapianto un pò invasivo? In realtà si. Ed è per questo che è stato anche sviluppato il programma Yango.

E’ dedicato al microbioma perchè se vieni seguito e vieni istruito a prendere il cibo corretto per te e per il tuo microbioma, vieni istruito a prendere i prebiotici, sai sono la scelta dei cibi che nutrono in un solo tema anche la flora batterica e quindi il fatto di introdurre l’alimentazione dei cibi corretti ti dà dei vantaggi in termini di salute e della sua flora .Puoi avere controllo anche su questa, poi ci vuole anche l’uso dei probiotici e qui è una cosa anche abbastanza difficile da fare.

Quando hai magari una disbiosi intestinale, quindi sei popolato nel tuo intestino da tante razze potenzialmente patogene, cioè solo uno squilibrato e quelle potenzialmente pericolose sono diventate numerose, beh se tu introduci razze buone con i probiotici, con gli integratori, potresti momentaneamente scatenare una piccola guerra e questa guerra che vive nell’intestino crea dei guai, crea la produzione di neurotossine o tossine in generale, questo potrebbe causarti diarrea, fastidi i momentanei e magari alla fine si risolve tutto.

Ma perché creare fastidi? meglio essere seguiti. Un paio di mesi per mettere a posto la condizione della mucosa gastrointestinale con la vitamina, con i probiotici, con una buona alimentazione e poi introduci i prebiotici e finalmente attecchiranno, senza creare guai.

In generale lo stile di vita deve essere regolato perché come vedremo in altri video, ha molta molta influenza sulla flora. Per esempio persone che dormono molto poco tendono ad avere una flora alterata a causa di questo e se prendi quella flora delle persone che dormono poco o dormono male o hanno il jet lag a causa dei viaggi, prendi la loro flora la trapianti in una sterile, ottieni un topo che ha delle malattie, un topo obeso.

L’opportunità di curare la flora che abbiamo noi personalmente è buona e alta. Possiamo fare molto per la nostra flora e ogni giorno gli scienziati fanno un passo in avanti per capire che cos’è una flora buona, cos’è la flora cattiva e cosa possiamo fare per migliorarla.

Stiamo in contatto perché proprio come avviene nel programma Yango vedo che le persone possono migliorare tantissimo la loro condizione, senza andare in cerca di trapianti e di cose strane come questa, ok? Spero che questo articolo vi sia piaciuto, vi chiedo di andare a vedere la nostra pagina Facebook https://www.facebook.com/mylabexperiment/ e di mettere un bel Like.

Alla prossima!

Questo articolo ha 0 commenti.

Lascia un commento

Chiudi il menu